When the tumor is not only the target

Le stelle per l'Oncologia

 

 

Perché occuparci di alimentazione in Oncologia?

La correlazione tra cancro e alimentazione è ormai confermata da moltissimi studi. Numerosi dati epidemiologici fanno ritenere che l'alimentazione, dunque le abitudini alimentari, svolgano un ruolo di un certo rilievo nella genesi di alcuni tumori.

Una sana alimentazione è, prima di tutto un ottimo strumento di prevenzione, poiché protegge dal rischio di sviluppare tumori e protegge da recidive per chi ha avuto già una diagnosi di tumore. Occuparci di alimentazione, significa anche prevenire e correggere deficit nutrizionali, legati alle patologie neoplastiche e alle terapie antiblastiche.  La malnutrizione, la cachessia, l’obesità spesso accompagnano le patologie oncologiche.

Perché occuparci del dolore oncologico?

L’Organizzazione Mondiale della Sanità sottolinea l’importanza di attuare precocemente un approccio palliativo, di cui la terapia del dolore costituisce l’elemento essenziale.  E’ quindi fondamentale creare una cultura condivisa tra i professionisti coinvolti nella gestione del malato oncologico sia in ospedale che a domicilio. La sessione “Il dolore oncologico” vuole mettere a punto le ultime evidenze in tema di “dolore episodico e di fondo “, Professionisti a confronto sul tema.

 

 

 

 
 
 
 
 
dove
Auditorium "S. Totti", A.O. Ospedali Riuniti Ancona
 
 
 
 
quando
23 marzo 2017
 
 
 
 
a cura di

Clinica Oncologica

Dipartimento Scienze Cliniche e Molecolari
Università Politecnica delle Marche

 
 
 
 
segreteria organizzativa

Promise Group srl

Via Ghino Valenti 2

60131 Ancona

tel. +39 071 202123

fax + 39 071 202447

web: http://www.congressare.it

e-mail: congressare@promisegroup.it

 
 
 
 
ulteriori informazioni
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Ultimo aggiornamento: 06-02-2017

 

Università Politecnica delle Marche P.zza Roma 22, 60121 Ancona - tel (+39) 071.220.1 - fax (+39) 071.220.2324 - e-mail info@univpm.it - P.I. 00382520427

Sito a cura del Centro Servizi Informatici