Master

 

Master di secondo livello in "Città e territorio - Strumenti innovativi e strategie per la città contemporanea e il rilancio del paesaggio produttivo tra aree interne e città metropolitane diffuse"

n. minimo posti 30 - n. massimo posti 45 

 
AMMISSIONI

Pubblicazione dell'elenco degli ammessi.

 

E' ammessa la partecipazione al Master di persone interessate in qualità di Uditori.

I medesimi dovranno presentare domanda  in tal senso entro la scadenza del 30 settembre 2017 alla Ripartizione Organizzazione didattica e diritto allo studo utilizzando il modulo reperibile in questa stessa pagina tra la modulistica ed effettuare il versamento di Euro 480 per un massimo di 100 ore di frequenza a scelta o di Euro 840 per la frequenza delle lezioni e del laboratorio del workshop, utilizzando le coordinate bancarie indicate nel bando del concorso di ammissione.

 

 

 
 

Requisiti richiesti

Al Master possono essere ammessi i laureati nelle classi di seguito elencate (ai sensi del D.M. 270/2004) o i laureati nelle classi corrispondenti relative al D.M. 509/1999 o i laureati nelle classi relative al vecchio ordinamento (previgente il D.M. 509/1999) o in possesso di un titolo di studio conseguito all’estero equiparabile per durata e contenuto, ai soli fini della partecipazione al Master, ai titoli italiani richiesti:

LM-48  Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale

LM-35 Ingegneria per l’ambiente e il territorio

LM-4 Architettura e ingegneria edile - architettura

LM-49 Pianificazione e gestione dei sistemi turistici

LM-23 Ingegneria civile

LM-56 Scienze dell’economia

LM-74 Scienze e tecnologie geologiche

LM-76 Scienze economiche per l’ambiente e la cultura

LM-10 Conservazione dei beni architettonici e ambientali

LM- 24 Ingegneria dei Sistemi Edili

LM- 10 Conservazione dei beni architettonici e ambientali

LM-84 Scienze Storiche

LM- 77 Scienze economico – aziendali

LM-88 Sociologia e ricerca sociale

LM-87 Servizio Sociale e politiche sociali

 

Titoli di studio diversi da quelli sopraindicati saranno sottoposti alla valutazione della Commissione Giudicatrice che deciderà l’eventuale ammissione.

 

Obiettivo prefissato

Il Master è finalizzato alla formazione di figure professionali in grado di attivare e gestire strumenti amministartivi, operazione e attività (materiali e immateriali) che guardano ai processi di trasformazione della città, per la determinazione della nuova policy urbana.

Proponendo e sperimentando forme innovative di integrazione tra saperi e competenze professionali e scientifiche, il percorso formativo si propone di trasferire un bagaglio formativo, integrativo rispetto a quello universitario, estensibile, oltre che ai non laureati, anche a professionisti operanti nel campo della pianificazione e progettazione urbana e territoriale, a funzionari e dirigenti delle Pubbliche Amministrazioni.

L'obeittivo è fornire più focus di interesse attorno al tema generale della rigenerazione urbana e territoriale del paesaggio produttivo, con particolare attenzione alle strategie e strumenti innovativi per gli insediamenti contemporanei, finalizzate al rilancio del paesaggio produttivo delle aree interne come risorsa occupazionale, alla resilsenza delle aree soggette ad eventi sismici, di dissesto idro -geologico, di degrado periferico urbano.

 

 

Competenze acquisite a fine corso

Prospettive occupazionali

Le competenze acquisite durante il Master permetteranno di svolgere compiti ad alta specializzazione in interventi urbanistici e territoriali (programmati, progettuali e gestionali) – a carattere preventivo, contestuale e post crisi – relativi agli effetti di  fenomeni  sismici, di dissesto idro-geomorfologico, di riuso e rivitalizzazione di centri, nuclei storici e territori a rischio, degradati o in abbandono.

 

Durata prevista del corso

Il Master inizierà il 5 giugno 2017 e avrà la durata di un anno.

 

Data del colloquio

L’ammissione al Master ha luogo sulla base dei titoli dei candidati. Nel caso in cui il numero delle domande di ammissione sia pari o inferiore al numero minimo dei posti messi a concorso, la selezione non avverrà e l’ammissione dei candidati in possesso di titoli di studio non immediatamente verificabili sarà effettuata dal Comitato Ordinatore.

 

Sede del colloquio

 

Contributo di iscrizione

La tassa di iscrizione al Master è fissata in Euro 3.500,00. Il versamento potrà essere effettuato in due modalità: o in un’unica soluzione, all’atto dell’immatricolazione, oppure in due rate: la prima di euro 1.500 al momento dell’immatricolazione, l’altra di euro 2.000 entro 180 giorni dalla scadenza dell’immatricolazione.

All’atto dell’iscrizione dovrà inoltre essere effettuato il versamento dell’imposta di bollo assolta in modo virtuale pari ad Euro 16,00.

 

Documentazione

 
 
 
contatti

Anna Minetti

Tel.: +39 071 2202306

E-mail: master.economia-ingegneria@univpm.it

 

 
 
 
 
 
 

Ultimo aggiornamento: 28-06-2017

Seguici sui Social Network
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Università Politecnica delle Marche P.zza Roma 22, 60121 Ancona - tel (+39) 071.220.1 - fax (+39) 071.220.3023 - e-mail info@univpm.it - P.I. 00382520427

Sito a cura del Centro Servizi Informatici