Procedure On Line

procedura di gestione della carriera studenti, e seleziona il servizi on line disponibili

 
  • Immatricolazione
  • Pagamento Tasse
  • Prenotazione esami
  • Bacheca Appelli .....
 
 

Corso di laurea magistrale in Ingegneria Gestionale

 

Sede: Fermo - via Brunforte 47
Accesso: libero
Ordinamento: D.M. 270/04
Tipologia: Corso di Laurea Magistrale (2 anni)


 

Il Corso di Studio in breve



 

Il Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale dell'Università Politecnica delle Marche prepara una figura di alto profilo con adeguate conoscenze nelle materie di base, nelle principali aree tecnologico-applicative dell'ingegneria e, in modo approfondito, in quelle dell'Ingegneria gestionale. Il Corso di Laurea Magistrale persegue non solo l'obiettivo di formare una figura professionale capace di analizzare complessi sistemi e processi economico-produttivi nell'Industria e nei Servizi, ma che sia anche in possesso di un bagaglio di conoscenze tale da conferirgli capacità progettuali e decisionali in differenti ambienti. L'Ingegnere magistrale gestionale ha le capacità di comprendere le tecnologie e di modellizzare i sistemi, coniuigata alla vocazione al progetto e all'innovazione, con spiccata preferenza per strumenti analitico-quantitativi di supporto. Le peculiarità di questa figura professionale sono le capacità di coniugare competenze tecnologiche e competenze gestionali, potendo in questo modo affrontare problemi complessi di natura interdisciplinare, essendo pertanto in grado di progettare e controllare complessi processi produttivi e di erogazione di servizi nei più svariati settori. Le approfondite conoscenze e le competenze acquisite durante il percorso degli studi mettono in grado l'ingegnere gestionale magistrale di operare quale professionista nei campi della gestione aziendale ed in quello logistico produttivo in tutti i settori industriali e dei servizi.

 

Profilo professionale e sbocchi occupazionali



 

Ingegneri industriali e gestionali

 

Funzione in un contesto di lavoro: Gli ambiti professionali tipici di coloro che sono in possesso della Laurea magistrale in Ingegneria gestionale sono la progettazione e il controllo dei processi produttivi complessi nei più vari settori, dalle imprese industriali ai settori high-tech, alle imprese di servizi comprese le amministrazioni pubbliche. I laureati magistrali acquisiscono conoscenze e comprensioni approfondite dei principi dell'Ingegneria Gestionale e, in particolare, nel campo della gestione aziendale e nel campo produttivo e logistico.

 

Competenze associate alla funzione: L'Ingegnere magistrale gestionale ha le capacità di comprendere le tecnologie e di modellizzare i sistemi insieme alla vocazione al progetto e all'innovazione, con spiccata preferenza per strumenti analitico-quantitativi di supporto. Le peculiarità di questa figura professionale sono le capacità di coniugare competenze tecnologiche e competenze gestionali, potendo in questo modo affrontare problemi complessi di natura interdisciplinare.

 

Sbocchi occupazionali: il laureato magistrale in ingegneria gestionale potrà utilmente operare nel campo della progettazione e del controllo dei processi produttivi nelle imprese industriali e nei settori high-tech. In particolare i laureati magistrali in ingegneria gestionale potranno essere: - quadri e dirigenti di aziende industriali - quadri e dirigenti di aziende di servizi - quadri e dirigenti di aziende commerciali - responsabili di progetto di sistemi e processi complessi. Esercizio della libera professione tramite iscrizione all'albo degl ingegneri, previo superamento dell'esame di abilitazione all'esercizio della professione. Prosecuzione degli studi per l'ottenimemnto di Dottorato di Ricerca o Master Universitari di II livello.

 
 
 
 

Ultimo aggiornamento: 27-09-2017

Seguici sui Social Network
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Università Politecnica delle Marche P.zza Roma 22, 60121 Ancona - tel (+39) 071.220.1 - fax (+39) 071.220.3023 - e-mail info@univpm.it - P.I. 00382520427

Sito a cura del Centro Servizi Informatici