Gestione sorveglianza sanitaria

Per sorveglianza sanitaria si intende l’insieme degli accertamenti sanitari svolti dal Medico Competente finalizzati alla tutela dello stato di salute e alla sicurezza dei lavoratori, in relazione alle condizioni di salute degli stessi, all’ambiente di lavoro, ai fattori di rischio e alle modalità di svolgimento dell’attività lavorativa.

 

Chi è sottoposto alla Sorveglianza Sanitaria

Sono sottoposti a sorveglianza sanitaria i lavoratori e soggetti equiparati, per i quali nel Documento di Valutazione del Rischio (DVR) è indicato un livello di rischio per il quale la normativa vigente ne prevede l’obbligo.

 

Il Datore di Lavoro trasmette al Medico Competente e per conoscenza alla Ufficio Salute e Sicurezza il Modulo 1: Scheda destinazione lavorativa del personale impiegato in attività a rischio quando:

  • Il lavoratore inizia una attività a rischio.

Il Datore di Lavoro trasmette al Medico Competente e per conoscenza alla Ufficio Salute e Sicurezza il Modulo 2: Aggiornamento scheda destinazione lavorativa del personale impiegato in attività a rischio quando:

  • il lavoratore sospende l’attività a rischio;
  • il lavoratore rientra a svolgere l’attività a rischio;
  • il lavoratore cessa l’esposizione al rischio

 

Tipologie di visite

La sorveglianza sanitaria comprende:

  • visita medica preventiva intesa a constatare l’assenza di controindicazioni al lavoro cui il lavoratore è destinato;
  • visita medica periodica per controllare nel tempo lo stato di salute dei lavoratori esposti al rischio;
  • visita medica in occasione del cambio della mansione;
  • visita medica alla cessazione del rapporto di lavoro nei casi previsti dalla normativa vigente;
  • visita medica precedente alla ripresa del lavoro, a seguito di assenza per motivi di salute di durata superiore ai 60 giorni continuativi (solo per lavoratori in sorveglianza sanitaria periodica);
  • visita medica su richiesta del lavoratore, qualora sia ritenuta dal medico competente correlata ai rischi professionali o alle sue condizioni di salute, suscettibili di peggioramento a causa dell’attività lavorativa svolta Modulo 3: Richiesta di visita medica ai sensi del D.Lgs 81/08 art.41,comma 2,lettera c).

 

La sorveglianza sanitaria è finalizzata all’espressione dei giudizi di idoneità alla mansione specifica che vanno obbligatoriamente comunicati per iscritto al Datore di Lavoro e in copia al lavoratore stesso.