Classifica THE: la Politecnica trai primi posti in Europa

logo THE

Comunicato stampa del 12 luglio 2018

Il “Times Higher Education” (THE), uno tra i maggiori organismi internazionali indipendenti che si occupano della valutazione del sistema Universitario ha pubblicato ieri (mercoledì 11 luglio alle ore 22:00 di Londra) la lista delle migliori Università Europee per qualità dei servizi offerti nell’insegnamento. La classifica si basa sui giudizi espressi dagli studenti sulla qualità dell’insegnamento, la capacità di stimolare l’apprendimento, le competenze acquisite durante il percorso di studi e la capacità degli atenei europei di attuare efficaci azioni di orientamento ed inserimento nel mondo del lavoro.

 

La Politecnica delle Marche si posiziona nella top 100 europea,  al 76° posto e 5^ in Italia (dopo Trento, Padova, Politecnico di Milano e Siena). Per ciascuno degli indicatori utilizzati per la classifica THE la Politecnica è sempre nel primo quartile (top 25%) e per alcuni indicatori, quali capacità di interazione, capacità di creare ambienti di apprendimento collaborativo e di fornire capacità di analisi critica, l’ateneo è ai primissimi posti.

I questionari sono stati progettati per rispondere alle domande più frequenti degli studenti e delle loro famiglie soprattutto nel momento in cui devono prendono una delle decisioni più importanti della loro vita, ovvero a chi affidarsi per la propria istruzione. Gli indicatori di performance sono raggruppati in quattro aree chiave: il Coinvolgimento: l'istituzione interagisce in modo efficace con i suoi studenti? Le Risorse: l'istituzione ha la capacità di fornire efficacemente l'insegnamento? I Risultati: l'istituzione genera risultati appropriati per gli studenti? E l'Ambiente: l'ambiente di insegnamento e apprendimento è inclusivo? Ed è proprio sull’ambiente che la Politecnica ha ottenuto il punteggio maggiore.

 

Con l’ultima classifica THE l’Ateneo ottiene un altro riconoscimento oltre a quelli già ricevuti per la ricerca dall’Anvur con il riconoscimento di 8 dipartimenti considerati “eccellenti”, per la condizione lavorativa dei suoi laureati dal Rapporto di AlmaLaurea con i dati sull’alta occupazione pari al 91,9% e per la didattica e l'internazionalizzazione la Politecnica si piazza al 5° posto in Italia tra i medi atenei per il Censis.