Cuore: dispositivo innovativo ad Ancona

L'AOU Ospedali Riuniti di Ancona

11 ottobre 2017

Primo impianto nelle Marche di defibrillatore con funzione di Resincronizzazione Cardiaca, in grado di curare lo scompenso cardiaco, dotato di soli due cateteri. Ad installarlo l'equipe del Professor Alessandro Capucci dell’Università Politecnica delle Marche e Direttore della Clinica di Cardiologia e Aritmologia degli Ospedali Riuniti di Ancona.

 

Agli Ospedali Riuniti Lancisi-Salesi-Umberto I di Ancona è stato installato, nei giorni scorsi, il primo defibrillatore con funzione di Resincronizzazione Cardiaca (CRT) con soli due elettrocateteri anziché tre.

“Questa è una procedura che è divenuta ormai routinaria e viene svolta da anni con ottimi risultati nel nostro reparto, tuttavia l’inserimento di molti cateteri si può accompagnare a complicanze quali sposizionamenti degli elettrocateteri o infezioni, ciò che richiede poi un eventuale reintervento sul paziente”, riferisce il prof. Alessandro Capucci.

 

Leggi l’articolo completo qui

 

 
 
 
 
 
 

Ultimo aggiornamento: 11-10-2017

Seguici sui Social Network
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Università Politecnica delle Marche P.zza Roma 22, 60121 Ancona - tel (+39) 071.220.1 - fax (+39) 071.220.3023 - e-mail info@univpm.it - P.I. 00382520427

Sito a cura del Centro Servizi Informatici