Il dialogo e la ferita

La gravidanza ad alto rischio ed il lutto perinatale

 
particolare locandina
 
 
L’ostetricia moderna ha permesso, con l’innalzamento degli standard diagnostico-terapeutici eclinico-assistenziali, di portare avanti con successo gravidanze un tempo impensabili. L’ostetricomoderno pertanto deve sempre più confrontarsi con la patologia che non con la fisiologia. Nasceda qui il concetto di “gravidanza ad alto rischio”. Partendo da questa premessa sono aumentati in maniera esponenziale le nascite di neonati prematuri e con criticità quoad vitam. Tali realtà purtroppopossono esitare in situazioni estreme come la morte perinatale. Nasce pertanto l’esigenza diinstaurare un percorso assistenziale dedicato a quelle donne colpite dal lutto perinatale. L’elaborazionedel lutto è un processo complesso che non può essere demandato alla sensibilità o all’empatia del singolooperatore sanitario. La formazione deve essere completa e omogenea per tutte quelle figure che operanonel quotidiano in modo che ne consegua un modello assistenziale riproducibile, concordato e condiviso.Non possiamo “curare” la morte ma abbiamo l’obbligo di “curare” il dolore delle persone colpite dall’evento.  
 
dove
Domus Stella Maris, Via di Colle Ameno 5, Ancona
 
 
 
 
quando
31 maggio 2017
 
 
 
 
a cura di

Azienda Ospedaliera Unita Ospedali Riuniti di Ancona

Ospedale ad Alta Specializzazione Materno-Infantile "G. Salesi"

 

 
 
 
 
segreteria organizzativa e provider ECM

Congredior S.R.L.

Corso Amendola n. 45 - 60123 Ancona

tel. 071 2071411 fax 071 2075629

web: www.congredior.it

e-mail: info@congredior.it

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Ultimo aggiornamento: 28-04-2017

Seguici sui Social Network
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Università Politecnica delle Marche P.zza Roma 22, 60121 Ancona - tel (+39) 071.220.1 - fax (+39) 071.220.3023 - e-mail info@univpm.it - P.I. 00382520427

Sito a cura del Centro Servizi Informatici