Corso di laurea magistrale in Odontoiatria e Protesi Dentaria

 

Sede: Ancona
Accesso: programmato a livello nazionale
Ordinamento: D.M. 270/04
Tipologia: Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico

 

Il Corso di Studio in breve


 

I laureati nel corso di laurea magistrale in Odontoiatria e Protesi Dentaria svolgono attività inerenti la diagnosi e la terapia delle malattie ed anomalie congenite ed acquisite dei denti, della bocca, mascellari superiori ed inferiori, delle articolazioni temporo-mandibolari e dei relativi tessuti, nonché la prevenzione e la riabilitazione odontoiatriche, prescrivendo tutti i medicamenti necessari all'esercizio della professione; possiedono un livello di autonomia professionale, culturale, decisionale e operativa tale da consentire loro un costante aggiornamento, avendo seguito un percorso formativo caratterizzato da un approccio olistico ai problemi di salute orale della persona sana o malata, anche in relazione all'ambiente fisico e sociale che lo circonda. A livello professionale, il diritto di stabilimento e di esercizio della professione risulta di fatto garantito dall'uniformità dei percorsi formativi con il riconoscimento bilaterale dei titoli di studio tra i Paesi dell'Unione Europea. Proprio in ottemperanza con le direttive europee ed in riferimento al tirocinio clinico, si è resa indispensabile una congruità tra numero di studenti iscritti al corso di laurea e potenzialità formative degli Atenei. Tale richiesta è stata soddisfatta dall'introduzione anche in Italia, di un numero programmato, così come in tutti gli altri Paesi dell'Unione Europea, poi rivisitata e definita con la legge 264/99, in base alla disponibilità di strutture didattiche, cliniche e di docenti. Il corso per il conseguimento della Laurea Magistrale in Odontoiatria e Protesi Dentaria è stabilito in sei anni. L'iter formativo prevede una formazione propedeutica di natura medico-biologica integrata con lo studio delle discipline cliniche. Alla preparazione teorica, in ottemperanza con la direttive comunitarie, è affiancato un tirocinio pratico clinico da espletare presso strutture universitarie sotto il controllo del personale docente. La frequenza alle attività didattiche è obbligatoria. Gli studenti che non conseguono le attestazioni di frequenza, non possono essere ammessi a sostenere le relative prove di esame nell'iscrizione all'anno di corso successivo. Per essere ammesso a sostenere l'esame di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria lo Studente deve aver seguito i corsi ed aver superato gli esami in tutti gli insegnamenti previsti dal Regolamento Didattico ed avere, inoltre, seguito le prescritte esercitazioni cliniche, i tirocini pratici ed averne conseguito le relative attestazioni. L'esame di laurea consiste nella discussione di una tesi su argomento di odontostomatologia da richiedere almeno all'inizio dell'ultimo anno di corso.

 

 

Profilo professionale e sbocchi occupazionali


 

Dentisti e odontostomatologi 

 

Funzione in un contesto di lavoro:

I laureati in Odontoiatria svolgono attività inerenti la prevenzione, la diagnosi e la terapia delle malattie ed anomalie congenite e/o acquisite dei denti, della bocca, delle ossa mascellari, delle articolazioni temporo-mandibolari e dei relativi tessuti. Si occupano della riabilitazione odontoiatrica, prescrivendo tutti i medicamenti ed i presidi necessari all'esercizio della professione. Progettano, verificano ed inseriscono i manufatti protesici odontoiatri dei quali controllano la congruità. I laureati nei corsi di laurea magistrale in odontoiatria e protesi dentaria sono in grado di praticare una gamma completa di interventi odontoiatrici e individuare le priorità di trattamento con l'obiettivo dichiarato di ridurre le malattie orali. Istruiscono i pazienti sull'uso delle tecniche di igiene orale. Possono organizzare équipe odontoiatriche utilizzando il personale ausiliario disponibile.

 

Competenze associate alla funzione:

I laureati nei corsi di laurea magistrale in odontoiatria e protesi dentaria conoscono la scienza dei biomateriali impiegati nella pratica odontoiatrica. Conoscono gli aspetti epidemiologici del proprio territorio al fine di prevenire e trattare le malattie orali e dentali. Integrano lo studio fisiopatologico con la metodologia clinica e le procedure diagnostiche per un esame obiettivo del cavo orale. Sanno valutare la salute generale del paziente e le relazioni che intercorrono tra la patologia sistemica e quella del cavo orale. Acquisiscono le metodiche di diagnostica e gestione del dolore dentale, oro-facciale e cranio-mandibolare. Imparano a eseguire esami radiografici dentali, e ad effettuare interventi appropriati come la rimozione di depositi duri e molli e a incidere, scollare e riposizionare lembi mucosi del cavo orale, i trattamenti endodontici completi e gli interventi di chirurgia orale. Apprendono come praticare l'avulsione chirurgica di radici e denti, sostituire denti mancanti con protesi fisse, rimovibili o complete e come effettuare la terapia implantare. Studiano inoltre come realizzare correzioni ortodontiche di problemi occlusali minori. La formazione dell'odontoiatra prevede l'acquisizione di un'esperienza clinica acquisita sotto opportuno controllo e conoscenze adeguate: - delle scienze sulle quali si fonda l'odontoiatria, nonché una buona comprensione dei metodi scientifici e in particolare dei principi relativi alla misura delle funzioni biologiche, alla valutazione di fatti stabiliti scientificamente e all'analisi dei dati; - della costituzione, della fisiologia e del comportamento di persone sane e malate, nonché del modo in cui l'ambiente naturale e sociale influisce sullo stato di salute dell'uomo, nella misura in cui ciò abbia rapporti con l'odontoiatria; - della struttura e della funzione di denti, bocca, mascelle e dei relativi tessuti, sani e malati, nonché dei loro rapporti con lo stato generale di salute e il benessere fisico e sociale del paziente; - delle discipline e dei metodi clinici che forniscano un quadro coerente delle anomalie, lesioni e malattie dei denti, della bocca, delle mascelle e dei relativi tessuti, nonché dell'odontoiatria sotto l'aspetto preventivo, diagnostico e terapeutico.

 

Sbocchi occupazionali:

I Laureati Magistrali in Odontoiatria e Protesi Dentaria hanno il principale sbocco occupazionale nell'ambito della libera professione di odontoiatra. Possono inoltre svolgere l'attività di odontoiatra nei ruoli dirigenziali previsti nell'ambito delle strutture del Servizio Sanitario Nazionale. Per essere abilitato all'esercizio, e poter svolgere la professione di Odontoiatra, il laureato magistrale in Odontoiatria e protesi dentaria dovrà superare un Esame di Stato ed iscriversi nel relativo albo professionale. Il laureato ha inoltre sviluppato le capacità di apprendimento necessarie per la formazione specialistica post-laurea ed infatti, come previsto dal Decreto Interministeriale n.68 del 4/2/15, la laurea magistrale in Odontoiatria è requisito per l'accesso alle Scuole di Specializzazione nell'Area dei Servizi Clinici nella Classe delle Specializzazioni in Odontoiatria nelle tipologie in Chirurgia orale, in Ortognatodonzia e in Odontoiatria Pediatrica.

 
 
 
+ Info dalla Facoltà
 
 
Regolamento didattico del corso
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Procedure On Line

procedura di gestione della carriera studenti, e seleziona il servizi on line disponibili

 
  • Immatricolazione
  • Pagamento Tasse
  • Prenotazione esami
  • Bacheca Appelli .....