Decreto rettorale n. 130

 

 

Procedura di chiamata per n. 4  posti di professore universitario di ruolo di prima fascia

ai sensi dell’art. 18 della Legge n. 240 del 30.12.2010

 

 

 

IL  RETTORE 

VISTO lo Statuto di autonomia dell’Università Politecnica delle Marche;

VISTO il D.M. 4.10.2000 in materia di rideterminazione e aggiornamento dei settori scientifico disciplinari;

VISTO il D.P.R. n. 445 del 28.12.2000, e successive modificazioni e integrazioni, recante il T.U. delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa;

VISTA la Legge n. 240 del 30.12.2010, pubblicata in Gazzetta Ufficiale della Repubblica n. 10 del 14.01.2011, ed in particolare l’art. 18 in materia di chiamata dei professori e l’art. 29 recante norme transitorie;

VISTO il  D.M. 29.7.2011 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 203 dell’1.9.2011 in materia di determinazione dei settori concorsuali, raggruppati in macrosettori concorsuali, di cui all’articolo 15, legge 30.12.2010 n. 240;

VISTO il D.R. n. 200 del 23.12.2011 con il quale è stato emanato il Regolamento d'Ateneo relativo alla chiamata dei professori di prima e seconda fascia ai sensi degli artt. 18 e 24, commi 5 e 6, della Legge n. 240/10;

VISTO il D.M. n. 297 del 22.10.2012 con il quale per l’anno 2012 è attribuito all’Ateneo un contingente di spesa per le assunzioni di personale;

VISTE le delibere dei Consigli delle Facoltà e dei Dipartimenti con le quali chiedono di avviare le procedure di selezione per la copertura di n. 4 posti di professore universitario di ruolo di prima fascia mediante chiamata, ai sensi dell’art. 18 della legge  n. 240/2010;

VISTE le delibere del Senato Accademico dell’Ateneo del 26.1.2012 e del 13.11.2012  con cui si definiscono i criteri di utilizzo delle risorse disponibili per la copertura dei posti di professore di ruolo di prima fascia e si approva la destinazione alle Facoltà dei predetti posti;

VISTE le delibere del Consiglio di Amministrazione dell’Ateneo del 27.1.2012 e del 19.11.2012 che hanno espresso parere favorevole per quanto di competenza;

 

ACCERTATO il rispetto dei limiti di spesa previsti dal Decreto Legislativo 29.3.2012 n. 49;

 

D E C R E T A

 

ART. 1

Finalità

Sono indette le procedure di selezione per la copertura di n. 4 posti  di professore universitario di ruolo di prima fascia mediante chiamata, ai sensi dell’art. 18 della legge  n. 240/2010.

·   Dipartimento di Scienze della Vita e dell’Ambiente (già Facoltà di Scienze): N. 1 Posto

   settore concorsuale  02/B3 - Fisica Applicata

   settore scientifico disciplinare FIS/07 - Fisica Applicata (a beni culturali, ambientali, biologia e medicina)

 

·   Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali (già Facoltà di Agraria): N. 1 Posto

   settore concorsuale  07/C1 – Ingegneria Agraria, Forestale e dei Biosistemi

   settore scientifico disciplinare  AGR/10 – Costruzioni rurali e territorio agroforestale

                                                                      

·   Facoltà di Economia: N. 1 Posto

   settore concorsuale  13/B1 - Economia Aziendale

   settore scientifico disciplinare  SECS-P/07 - Economia Aziendale

           

·   Facoltà di Ingegneria:N. 1 Posto

   settore concorsuale  09/F1 - Campi elettromagnetici

   settore scientifico disciplinare  ING-INF/02 - Campi elettromagnetici.

 

 

ART. 2

Requisiti

·         Possono partecipare alla procedura di selezione di cui sopra:

a.    coloro che abbiano conseguito l’idoneità ai sensi della legge n. 210/1998 per la fascia corrispondente a quella per la quale viene emanato il bando limitatamente al periodo di validità della stessa e in un settore scientifico-disciplinare ricompreso nel settore concorsuale oggetto del bando;

b.    professori già in servizio alla data di entrata in vigore della legge n. 240/2010  nella fascia corrispondente a quella per la quale viene bandita la selezione ed in un settore scientifico-disciplinare ricompreso nel settore concorsuale oggetto del bando;

c.     studiosi stabilmente impegnati all’estero in attività di ricerca o insegnamento a livello universitario in posizione di livello pari a quelle oggetto del bando, sulla base di tabelle definite dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca  con D.M. n. 236 del 2.5.2011.

·       Non possono partecipare ai procedimenti per chiamata coloro i quali al momento della presentazione della domanda abbiano un grado di parentela o di affinità, fino al quarto grado compreso, o relazione di coniugio, con un professore o un ricercatore appartenente alla struttura dipartimentale che richiede l’attivazione del posto o che effettua la chiamata ovvero con il Rettore, il Direttore Generale o un componente del Consiglio di Amministrazione dell'Ateneo.

 

 

ART. 3

Modalità per la presentazione della domanda di ammissione

Coloro che intendono partecipare alla selezione sono tenuti a farne domanda al Rettore dell’Università Politecnica delle Marche entro il termine perentorio di 30 giorni a decorrere dal giorno della pubblicazione del presente bando sul sito istituzionale del MIUR all’indirizzo http://bandi.miur.it secondo lo schema di domanda di cui all’allegato A, parte integrante del presente decreto.

La domanda, disponibile sul sito sell’Ateneo www.univpm.it sotto la voce “Concorsi personale docente”, debitamente firmata, dovrà essere consegnata, entro il termine indicato, presso gli uffici della Ripartizione Reclutamento Docenti, Ricercatori e Assegni - Piazza Roma n. 22  di Ancona, nei giorni dal lunedì al venerdì dalle 11.00 alle 13.00 e il mercoledì anche dalle 15.00 alle 16.30.

La copia stampata della domanda, debitamente sottoscritta, anziché consegnata, potrà essere inviata a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, sempre entro il termine indicato, al Magnifico Rettore, Università Politecnica delle Marche, Piazza Roma n. 22 - 60121 Ancona. A tal fine fa fede il timbro a data dell'Ufficio postale accettante.

Gli aspiranti concorrenti dovranno allegare alla domanda:

- curriculum, debitamente firmato e in duplice copia, della propria attività didattica e scientifica. Il curriculum dovrà contenere la dichiarazione sostitutiva di certificazione, ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000, attestante il possesso di tutti i titoli in esso riportati (Allegato C);

- elenco firmato e in duplice copia delle pubblicazioni presentate in allegato alla domanda;

- pubblicazioni, in unica copia, numerate seguendo l’ordine dell’elenco allegato.

Qualora siano presenti fotocopie di titoli e pubblicazioni in luogo degli originali dovrà essere allegata apposita dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà in cui si attesti la conformità all’originale (Allegato B).

Le dichiarazioni sostitutive di certificati e/o dell’atto di notorietà dovranno essere sottoscritte dall’interessato in presenza del dipendente addetto a riceverle, ovvero sottoscritte e presentate, unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore, nel caso in cui la suddetta documentazione venga spedita o presentata  da persona  diversa dal candidato.

 

 

ART. 4

Commissione giudicatrice

Le Commissioni Giudicatrici, proposte dai Consigli delle strutture di cui all’art. 1 del presente bando nominate con decreto rettorale consultabile sul sito dell’Ateneo www.univpm.it  sono costituite da tre professori di prima fascia o appartenenti ad un ruolo equivalente qualora in servizio presso università straniere.

 I componenti della Commissione sono scelti tra i professori appartenenti al settore concorsuale o, in mancanza, tra i professori appartenenti al macrosettore relativo. In caso di docente di università straniera il commissario è individuato tra soggetti attivi in un ambito scientifico corrispondente al settore concorsuale bandito.

La Commissione conclude i propri lavori entro due mesi dalla nomina del Rettore. Gli atti della commissione sono costituiti dai verbali delle singole riunioni con allegati i giudizi individuali e collegiali espressi per ciascun candidato sulle pubblicazioni scientifiche, sul curriculum, sull’attività didattica, nonché dalla relazione finale.

La relazione finale e il decreto rettorale di approvazione degli atti sono pubblicati sul sito internet dell’Ateneo.

 

 

ART. 5

Criteri generali di valutazione dei candidati

La valutazione comparativa dei candidati avviene sulla base di criteri predeterminati dalla Commissione giudicatrice nominata ai sensi dell’art. 4 del presente bando.

La valutazione è volta alla individuazione dei candidati maggiormente qualificati in relazione al presente bando e tiene conto delle pubblicazioni scientifiche, del curriculum e della complessiva attività svolta, compresa la didattica, in relazione al rispettivo stato giuridico e al settore scientifico disciplinare.

Entro 60 giorni dall’approvazione degli atti la struttura che ha richiesto la copertura del posto propone al Consiglio di Amministrazione la chiamata del candidato selezionato.     

 

 

ART. 6

Pubblicità del bando

 

Del presente bando è pubblicato l’avviso nella Gazzetta Ufficiale – 4^ Serie Speciale – Concorsi e  il testo completo sul sito Internet  dell’Ateneo http://www.univpm.it  sotto la voce “Concorsi - Concorsi Personale Docente – Concorsi Professori Associati”, sul sito istituzionale del MIUR all’indirizzo http://bandi.miur.it  e sul sito dell’Unione Europea http://ec.europa.eu/euraxess.

 

 

ART. 7

Diritti e doveri e trattamento economico e previdenziale

 

Diritti e doveri dei docenti: come previsti dalle vigenti disposizioni di legge in materia di stato giuridico del personale docente.

Trattamento economico e previdenziale: sarà applicato il trattamento economico e previdenziale previsto dalle leggi che ne regolano la materia.

 

 

ART. 8

Trattamento dei dati personali

 

Ai sensi dell’art. 13, comma 1, del Codice in materia di protezione dei dati personali, di cui al D.Lgs 30.06.2003, n. 196, l’Università Politecnica delle Marche – Piazza Roma 22 – 60121 Ancona, quale titolare dei dati inerenti al presente concorso, informa che il trattamento dei dati contenuti nelle domande di partecipazione alla procedura è finalizzato unicamente alla gestione dell’attività concorsuale e dell’eventuale procedimento di assunzione in servizio.

 

 

ART. 9

Restituzione documenti e pubblicazioni

Entro quattro mesi dalla data del provvedimento di accertamento della regolarità degli atti, scaduti in ogni caso i termini per eventuali ricorsi (60 giorni dal ricevimento dell’esito della selezione), i candidati potranno rientrare in possesso delle pubblicazioni e della documentazione allegate alla domanda di partecipazione recandosi, personalmente o tramite delegato, presso gli uffici della Ripartizione Reclutamento Docenti, Ricercatori e Assegni, Piazza Roma, 22 di Ancona, o formulando apposita richiesta di invio, corredata di copia leggibile della ricevuta del versamento sul c/c bancario intestato all’Università Politecnica delle Marche – UniCredit Banca di Roma S.p.A. – Piazza Roma 25 di Ancona (coordinate bancarie IBAN: IT95P0200802626000000600882), del contributo dovuto. 

La restituzione sarà effettuata salvo contenzioso in atto.

Trascorso tale termine questo Ateneo non è più responsabile della conservazione e restituzione della predetta documentazione.

 

Ancona, li 3 dicembre 2012

                                                                                                                                    IL RETTORE

                                                                                                                       Prof. Leandro PROVINCIALI

                                                                                                                                   (Pro-Rettore)