Alternanza Scuola-Lavoro

 
logo alternanza scuola lavoro
 

 

L’Alternanza Scuola-lavoro costituisce una metodologia didattica per offrire agli studenti la possibilità di fare scuola in una situazione lavorativa e di “apprendere facendo”, attraverso uno specifico percorso formativo progettato e attuato dall'istituzione scolastica in convenzione con enti privati e pubblici (quindi anche le Università).

 

Si tratta di esperienze di formazione professionale-culturale che oltre ad assicurare l’applicazione pratica dell’insegnamento dato a scuola, con una “pillola” del mondo del lavoro all’interno della realtà scolastica, rappresentano un’ottima occasione di orientamento anche volto a favorire una scelta più consapevole del percorso universitario.

 

Per uniformare le procedure e coordinare i rapporti tra l'Ateneo e le varie Scuole si ritiene opportuno definire un percorso strutturato nelle seguenti fasi:

  1. l’attivazione di percorsi formativi di alternanza scuola-lavoro all’interno delle strutture universitarie è richiesta dalle Scuole all’Amministrazione universitaria ed in particolare il primo contatto avviene con la Ripartizione Relazioni con il Territorio – sezione orientamento (orientamento@univpm.it);
  2. la scuola prende visione dei progetti proposti in questa sezione suddivisi per aree (Agraria – Economia – Ingegneria – Medicina e Chirurgia - Scienze);
  3. viene stipulata una Convenzione (se non già esistente) tra la Scuola proponente, sottoscritta dal Dirigente scolastico, e l’Università Politecnica delle Marche, sottoscritta dal Magnifico Rettore;
  4. la scuola prende nel frattempo contatti diretti con il tutor universitario relativamente al o ai progetti di interesse per concordare in particolare il numero degli studenti da accogliere e il periodo di alternanza;
  5. la scuola invia, sulla base degli accordi intercorsi, la proposta di adesione al tutor universitario per la sottoscrizione. Tale lettera, firmata per adesione dal tutor universitario e vistata dal direttore del dipartimento, sarà inoltrata a cura del tutor/dipartimento alla scuola e per conoscenza a orientamento@univpm.it);
  6. la scuola predispone quindi il progetto formativo individuale che dovrà essere inviato, già firmato dalla scuola e dallo studente (e dal genitore se minore) a orientamento@univpm.it per la firma del Rettore;
  7. la Ripartizione Relazioni con il Territorio – sezione orientamento - invia la documentazione ai soggetti interessati per portare a buon fine la procedura ed iniziare l’attività di alternanza.

La Scuola può utilizzare i modelli allegati o in alternativa i modelli in uso, tenuto conto che la convenzione dovrà essere inviata all’indirizzo protocollo@pec.univpm.it e dovrà essere firmata digitalmente dal dirigente  (la firma digitale dovrà essere preferibilmente in formato cades con estensione .p7m utilizzando apposito software ad esempio dike).

 

I progetti formativi per l'a.a. 2018/2019 sono in corso di pubblicazione

 
 
 
 
 
 
 
 
 
Contatti

Ufficio Relazioni con il Territorio

Orientamento

via Menicucci, 6 – 60121 ANCONA

tel. 071 220 3038 - 3010

e-mail: orientamento@univpm.it