Esami di profitto

 

Per poter sostenere gli esami occorre essere in regola con l'iscrizione
Possono essere sostenuti solamente gli esami inseriti nel piano di studio.

  • Non è possibile sostenere gli esami prima del termine ufficiale delle lezioni.
  • Se è previsto l'obbligo di frequenza, l'esame deve essere sostenuto solo dopo averne conseguito la relativa attestazione.
  • Gli esami di profitto devono accertare la preparazione del candidato nella materia oggetto dell'insegnamento.
  • Il libretto universitario è l'unico documento che lo studente è tenuto a presentare alla Commissione d'esame ed esso deve essere esibito, sia per l'identificazione che per l'annotazione del risultato delle prove d'esame previste.
  • La valutazione dell'esame espressa in trentesimi, è riportata su apposito verbale on-line e sul libretto universitario dello studente.
  • L'esame è superato se la valutazione è uguale o superiore a 18/30. In caso di votazione massima (30/30) la Commissione d'esame può concedere la lode.
  • I crediti formativi sono acquisiti soltanto con il superamento dell'esame o di altra forma di verifica del profitto.
  • Non può essere ripetuto l'esame già verbalizzato con esito positivo.
 

Annullamento

Lo studente è tenuto a conoscere le norme amministrative e didattiche del proprio corso di studio: qualsiasi esame sostenuto in violazione delle predette norme sarà annullato.


Nell'area riservata studenti del sito internet www.univpm.it lo studente iscritto presso questa sede può visualizzare la propria carriera.


 

Libretto universitario

(Delibera S.A. 23 maggio 2006)
Tenuto conto della possibilità concessa allo studente di acquisire ed estrarre, accedendo all'Area riservata Web, i dati della propria carriera, è soppresso l'obbligo della vidimazione (mediante timbro) relativa ai citati adempimenti sul libretto di iscrizione dello studente .