Processo Ricerca Diffusione Imprese spin off

 
 

Il processo per l'attivazione di uno spin-off è suddiviso in due fasi:

 

1. Fase preliminare:

  • Colloquio con l'ILO per il supporto allo studio di fattibilità del progetto imprenditoriale.

Lo studio di fattibilità si articola idealmente in diverse attività che si concretizzano nella redazione del Business Plan del progetto d'impresa:

  • definizione del nuovo prodotto/servizio che si intende realizzare;
  • analisi del mercato;
  • studio del processo per la fabbricazione/erogazione del prodotto/servizio;
  • analisi delle risorse necessarie (fattore Imprenditoriale-Organizzativo);
  • valutazione della fattibilità economico-finanziaria del progetto;
  • elaborazione del business plan finale.

Una volta elaborato, il business plan va presentato all'ILO che fornisce una prima valutazione tecnica del documento e stimola i proponenti a riflettere su eventuali aspetti critici dell'idea imprenditoriale.

 

2. Fase di autorizzazione dello spin off da parte dell'Università:

  • il business plan va presentato al Consiglio di Dipartimento che delibera in merito all'assenza di conflitto di intressi con l'attività svolta all'interno del Dipartimento; 
  • la domanda di costituzione dello spin-off, con allegati il business plan, la delibera del Dipartimento e la piantina in cui si individuano gli spazi richiesti all'interno dell'Università, va inviata formalmente al Rettore;
  • la Commissione spin off valuta l'idea ed esprime un parere di merito sulla costituzione dell'impresa e sull'eventuale partecipazione dell'Università;
  • il Consiglio di Amministrazione, preso atto del parere della Commissione, autorizza la costituzione dello spin off accademico e l'eventuale partecipazione dell'Università al capitale sociale. Contestualmente autorizza la stipula di un contratto relativo alla concessione in uso di spazi e servizi dell'Ateneo a favore dello spin off nella fase di start-up;
  • i promotori, ottenuta l'autorizzazione, dovranno procedere alla costituzione della società per atto pubblico;
  • una volta costituita la società, si procederà alla stipula del contratto tra Università/Dipartimento ospitante e lo spin off relativo all'eventuale utilizzo di spazi, servizi e/o attrezzature.
 
 
CONTATTI

Ufficio Trasferimento Tecnologico

Divisione Ricerca e Innovazione

Via Oberdan, 8 - 60121 Ancona
Tel.  (+39) 071 220 2477 - 2200 - 2362
Fax  (+39) 071 220 2319
e-mail: trasferimento.tecnologico@univpm.it