Test di verifica delle conoscenze

A.A. 2019/20
 

I candidati che intendono immatricolarsi ad uno dei corsi di studio attivati presso la Facoltà di Economia devono essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all'estero riconosciuto idoneo. Ai sensi della normativa vigente (D.M. 270/2004) è richiesto il possesso o l'acquisizione di un'adeguata preparazione iniziale la cui verifica avviene mediante apposito test. 

Tale verifica ha la principale finalità di orientare lo studente nella scelta del corso di studio, non è pertanto selettiva ai fini dell'immatricolazione che può essere effettuata, indipendentemente dalla partecipazione al test o dal suo esito.

Nel caso in cui lo studente non partecipi al test o il risultato del test non sia positivo allo studente sono attribuiti obblighi formativi aggiuntivi (OFA) da assolvere entro il termine fissato nei Regolamenti Didattici dei Corsi di Studio (entro il secondo semestre del primo anno), pena la ripetenza del primo anno di corso.

 

 

Le modalità, i contenuti dei test ed i termini di scadenza, nel rispetto di quanto definito dal Regolamento Didattico dei corsi di studio, sono pubblicati sul sito della Facoltà di Economia 

 

ESONERO dalla prova di verifica delle conoscenze

 

Sono esonerati dalla prova di verifica delle conoscenze

 

  • Gli studenti iscritti a corsi di studio ai sensi del DM 270/2004 , compresi i rinunciatari, che intendono iscriversi o effettuare il passaggio ai corsi della Facoltà (si ritiene valido il test già superato).
  • Gli studenti già iscritti a corsi di studio,  compresi i decaduti ed i rinunciatari, se dimostrano di aver già sostenuto e superato un esame di Matematica o Economia Politica I. 
  • Non debbono partecipare alla prova di verifica delle conoscenze, inoltre, i candidati che hanno sostenuto con esito positivo il test di verifica svolto nei giorni in cui sono fissate iniziative di Orientamento dall’Ateneo dell’UNIVPM.