Agraria - Piani di studio

Piani di studio

Scadenza presentazione: 30 novembre 2019

Dopo tale termine il piano di studio può essere presentato con pagamento dell'indennità di mora di Euro 50,00

 
 

COSA C'E' DA SAPERE PRIMA DI PRESENTARE IL PIANO DI STUDIO

 
  • È possibile sostenere gli esami negli anni di corso in cui tali esami sono previsti dal proprio piano di studio e solo al termine ufficiale delle lezioni per quell’anno.
  • Non è possibile anticipare esami previsti ad anno successivo a quello di iscrizione. In caso contrario la Segreteria Studenti dovrà procedere all’annullamento dell’esame.
  • Nella compilazione del piano di studio, tra le attività formative di tipologia D (a scelta dello studente) è possibile scegliere una qualsiasi attività formativa a scelta offerta nei corsi di laurea del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali purchè di pari livello (triennale con triennale, magistrale con magistrale).
  • Nel caso in cui si voglia scegliere una attività formativa diversa è necessario compilare il piano di studi in modalità cartacea. Questa tipologia di piano (cartacea) non è accettata d'ufficio e deve essere approvata dal Consiglio Unificato corsi di studio di appartenenza.
  • Possono essere inseriti insegnamenti in sovrannumero fino ad un massimo di 12 CFU (di tipologia “D”). I crediti sovrannumerari possono essere scelti tra gli insegnamenti offerti nei corsi di pari livello a quello cui lo studente è iscritto e non  rientrano nel calcolo della media di laurea.

STUDENTI IN PARTENZA ERASMUS

 

Devono presentare un piano di studio in modalità cartacea gli studenti che hanno inserito nel proprio learning agreement esami a scelta che non hanno una corrispondenza con gli esami presenti nell' offerta formativa del proprio corso di laurea o che intendono anticipare esami previsti ad anni successivi.

La presentazione del piano deve rispettare le seguenti scadenze:

 

- studenti in partenza nel primo semestre: 30 novembre 2019

- studenti in partenza nel secondo semestre: 31 marzo 2020.

 

LAUREANDI TRIENNALI SESSIONE DICEMBRE E FEBBRAIO

 

Gli studenti che conseguono la laurea triennale nelle sessioni di dicembre  e febbraio e che si immatricolano ai corsi di laurea magistrale presso il nostro Ateneo, avranno la possibilità di presentare il piano di studio per la Laurea Magistrale in specifici periodi che saranno segnalati sul sito della Segreteria Studenti.

MODALITA' DI PRESENTAZIONE

 

I piani di studio vanno presentati ON-LINE, attraverso l’apposita procedura informatica accessibile dalla propria area riservata su ESSE3WEB nel periodo di presentazione dei piani di studio.

Non possono usare la procedura on-line e devono quindi utilizzare la modalità cartacea gli studenti:

  • iscritti fuori corso all’ordinamento D.M. 270/04
  • che abbiano effettuato ricostruzioni di carriera (da passaggio, trasferimento o abbreviazione) ottenendo il riconoscimento di esami dalla precedente carriera non presenti nell’offerta formativa del nostro Ateneo
  • che vogliano inserire in piano esami a scelta diversi da quelli permessi nei piani on-line
  • che vogliano inserire esami sovrannumerari
  • che vogliano compilare e/o modificare il piano di studio dopo la scadenza del 30 novembre 2019 (questi studenti dovranno presentare un piano cartaceo tardivo pagando una mora di € 50,00 esclusivamente mediante MAV generato al momento della presentazione del piano di studio in Segreteria Studenti).

ATTENZIONE: gli studenti iscritti ai vecchi ordinamenti quinquennale e D.M. 509/99 non possono più modificare il piano di studio.

 

COME COMPILARE IL PIANO DI STUDIO ON-LINE

 

Per poter essere attivato sulla propria carriera il piano di studio deve essere necessariamente completo di tutte le scelte per tutti gli anni di corso, fino al raggiungimento dei crediti necessari (180 CFU per i C.d.L. Triennali o 120 CFU per i C.d.L. Magistrali). Tali scelte potranno essere modificate negli anni di iscrizione successivi, nel periodo di presentazione dei piani.

NB! Una volta completato, per attivare il piano sulla propria carriera è necessario CONFERMARLO

Fin tanto che il piano non viene confermato resta in stato di “BOZZA” e potrà essere modificato e confermato fino alla scadenza del termine di presentazione. Se non è confermato entro la scadenza, il piano in “bozza” viene annullato e sarà caricato d’ufficio il piano di studio con le scelte prestabilite dalla Facoltà (nel caso in cui lo studente non avesse mai presentato un piano) oppure resterà valido il precedente piano già approvato (nel caso in cui lo studente avesse presentato un piano individuale negli anni precedenti).

COME COMPILARE IL PIANO SI STUDIO CARTACEO

 

Compilare in ogni sua parte il modulo variazione piano di studio, tenendo conto che:

- se si presenta il piano di studio per la prima volta, occorre inserire le scelte per tutti gli anni accademici;

- se si tratta di variazione di un precedente piano individuale, vanno indicati unicamente gli insegnamenti da sostituire e quelli che si desidera inserire.

 

NOTA BENE:

  • Al modulo compilato in ogni sua parte e firmato occorre allegare la copia del piano precedente, stampabile dalla propria area riservata.
  • Se il piano di studio viene spedito per posta/fax/mail occorre allegare anche copia di un documento di identita'

 

I piani presentati in modalità cartacea sono soggetti all’approvazione del Consiglio di Corso di Studio e soltanto dopo l’approvazione e la registrazione manuale nel sistema informatico lo studente può sostenere gli esami di cui ha richiesto la variazione.

COSA SUCCEDE SE NON SI PRESENTA IL PIANO DI STUDIO

 

Nel caso in cui non si presenti il piano di studio  viene attribuito d’ufficio il piano “statutario” con le scelte prestabilite Dal Consiglio Unificato Corsi di Studio

 

RICONOSCIMENTO DELLE CONOSCENZE E DELLE ABILITA' PROFESSIONALI CERTIFICATE E DELLE ATTIVITA' FORMATIVE DI LIVELLO POST-SECONDARIO

 

Si rende noto che ai sensi della delibera del  Senato Accademico del 7.12.2011 sono accettate e sottoposte all’approvazione dell'organo competente  soltanto le domande di riconoscimento in crediti di conoscenze,  abilità professionali ed attività formative di livello post-secondario debitamente documentate e rispondenti ai criteri fissati dagli art. 5, 6 e 7 della precitata delibera nei limiti di 12 CFU complessivi per i corsi di I e II livello.

 

Riconoscimento delle conoscenze e delle abilità professionali certificate e delle attività formative di livello post-secondario