Corso di laurea triennale in Infermieristica

 

Sede: Ancona - Fermo - Pesaro - Macerata - Ascoli Piceno
Accesso: programmato a livello nazionale
Ordinamento: D.M. 270/04
Tipologia: Corso di Laurea (3 anni)


 
 

Il Corso di Studio in breve


 

Il Corso di Laurea Triennale, ha lo scopo di formare operatori infermieristici cui competono le attribuzioni previste dal D.M. del Ministero della Salute del 14 settembre 1994, n. 739 e s.m.i.. Nasce dalla collaborazione tra Università e Regione Marche. Lezioni ed esercitazioni si svolgono nella sede di Ancona della Facoltà di Medicina e Chirurgia e nei Poli Didattici di Pesaro, Macerata, Ascoli Piceno e Fermo. Il Tirocinio pratico viene effettuato nelle strutture sanitarie della Regione Marche sotto la supervisione di personale qualificato appartenente alla professione; l'attività di tirocinio è preceduta e/o integrata da attività di laboratorio didattico svolto in ambiente protetto presso le sedi didattiche, sotto la guida di professionisti dedicati a tempo pieno alla attività di coordinamento e tutorato. Il programma di studi è arricchito, da un corso di inglese e da un corso di informatica che si aggiungono agli insegnamenti curriculari. Viene inoltre offerta agli studenti una vasta gamma di corsi monografici su temi inerenti le materie trattate nonchè forum su temi specifici quali: antropologia, deontologia, management sanitario, etica nelle pratiche cliniche e storia della medicina. Futuri infermieri e futuri medici si formano insieme sotto la guida degli stessi Docenti e negli stessi ambienti di lavoro, preparandosi a lavorare in equipe. Il Corso di Laurea Triennale si conclude con un esame finale con valore abilitante.

 

Profilo professionale e sbocchi occupazionali


 

Professioni sanitarie infermieristiche

 

Funzione in un contesto di lavoro:

Nell'ambito della professione sanitaria di infermiere, i laureati sono professionisti sanitari cui competono le attribuzioni previste dal Decreto Ministeriale 14 settembre 1994, n. 739, dove gli artt. 1 e 2 recitano: "[...] l'Infermiere è l'operatore sanitario che, [...] è responsabile dell'assistenza generale infermieristica. L'assistenza infermieristica, preventiva, curativa, palliativa e riabilitativa è di natura tecnica, relazionale ed educativa"; e quanto previsto dalla Legge 26 febbraio 1999 n.42 "Disposizione in materia di professioni sanitarie" e dalla Legge 10 agosto 2000 n. 51 "Disciplina delle professioni sanitarie infermieristiche, tecniche della riabilitazione, della prevenzione nonchè della professione ostetrica".

 

Competenze associate alla funzione:

Sempre secondo il D.M. 739/94, le principali funzioni dei laureati in infermieristica sono la prevenzione delle malattie, l'assistenza dei malati e dei disabili di tutte le età e l'educazione sanitaria. Partecipano all'identificazione dei bisogni di salute della persona e della collettività ; identificano i bisogni di assistenza infermieristica della persona e della collettività e formulano i relativi obiettivi; pianificano, gestiscono e valutano l'intervento assistenziale infermieristico; garantiscono la corretta applicazione delle prescrizioni diagnostico-terapeutiche; agiscono sia individualmente che in collaborazione con gli altri operatori sanitari e sociali, avvalendosi, ove necessario, dell'opera del personale di supporto.

 

Sbocchi professionali:

Il laureato in Infermieristica svolge la sua attività professionale in strutture sanitarie pubbliche o private, nel territorio e nell'assistenza domiciliare, in regime di dipendenza o libero-professionale (D.M. 739/94).

 
 
 
+ Info dalla Facoltà
 
 
Regolamento didattico del corso