Novità: Ingegneria Gestionale

Ingegneria Gestionale

10 Luglio 2017

L’ingegnere gestionale è una figura professionale che opera in un contesto la cui evoluzione non potrà prescindere da fenomeni sempre più spinti dalla globalizzazione, con una modifica delle tecnologia sia di prodotto che di processo, in continuo e veloce mutamento. Nell’ambito di tale scenario, dove il mercato vede la presenza di clienti sempre più esigenti in termini di personalizzazione di prodotto, la capacità di gestire diventa strategica al fine della ricerca dell’efficienza e dell’efficacia.

 

Adeguate risposte a tali mutate caratteristiche del contesto socio-economico richiedono gioco forza capacità di controllo dei processi produttivi, amministrativi, organizzativi tecnologici e finanziari il cui incremento di complessità va gestito e governato in modo attento. Il laureato in Ingegneria Gestionale dell’Università Politecnica delle Marche sintetizza nella sua figura le competenze necessarie fondamentali per rispondere alle sfide proposte operando con modalità proattiva ed anticipatoria. La sua figura, che potrebbe essere definita quale ingegnere delle realtà complesse, può fungere da facilitatore ed integratore di competenze scientifiche, essendo caratterizzato da una visione completa e di sistema dell’ambiente in cui opera. L'attività dell'ingegnere gestionale è simile a quella del giocatore di rugby che deve far avanzare la palla ovale verso la meta con il contributo di tutta la squadra (parallelizzazione delle attività) contrariamente all'attività di un atleta nella staffetta che procede in modalità squisitamente seriale.

 

Fondamentale diventa allora la capacità di saper utilizzare al meglio le risorse disponibili, combinando al meglio i fattori di successo. Va anche ricordato che alle competenze di natura prettamente gestionale il laureato in ingegneria gestionale dell’Università Politecnica delle Marche aggiunge capacità metodologiche ed analitiche tipiche della formazione ingegneristica, con padronanza di metodi quantitativi che gli consentono di comprendere e progettare la tecnologia nonché i sistemi organizzativi ed aziendali. Passione per la concretezza ed il raggiungimento dei risultati, approccio critico,  creativo e costruttivo e ricerca di nuove tecnologie e sperimentazione di nuove soluzioni, concetti che rappresentano la spinta e la forza del laureato in ingegneria gestionale dell’Università Politecnica delle Marche.

 

Maggiori info --> www.dii.univpm.it/node/25

 
 
 
 
 
 

Ultimo aggiornamento: 10-07-2017

Seguici sui Social Network
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Università Politecnica delle Marche P.zza Roma 22, 60121 Ancona - tel (+39) 071.220.1 - fax (+39) 071.220.3023 - e-mail info@univpm.it - P.I. 00382520427

Sito a cura del Centro Servizi Informatici