Corsi di Perfezionamento

Offerta formativa

 

Tutti i corsi di perfezionamento istituibili presso l'Università Politecnica delle Marche si configurano nelle  seguenti tipologie alla conclusione dei quali vengono rilasciati attestati di frequenza:


A) Corsi istituiti ai fini di un arricchimento ed approfondimento culturale;


B) Corsi istituiti ai fini di un adeguamento delle conoscenze dei laureati in relazione alla evoluzione delle metodologie e delle acquisizioni scientifiche;


C) Corsi istituiti ai fini dell'addestramento a metodiche strumentali finalizzate all'apprendimento di tecniche operative innovative utilizzabili nelle attività professionali;


D) Corsi istituiti ai fini del perfezionamento scientifico e dell'alta formazione permanente e ricorrente. 

 
 
+ - Agraria
 
Esperto in gestione della conversione alle produzioni agro-alimentari biologiche e biodinamiche

Obiettivi del corso:


Il Corso ha lo scopo di formare un tecnico in grado di fornire servizi alle aziende agricole e agro-alimentari in materia di gestione dell'ottenimento (conversione) e del mantenimento della certificazione prevista dal regolamento CE834/07 relativo alla produzione biologica e dell'etichettatura dei prodotti biologici e biodinamici.

A chi si rivolge:

 Destinatari:

1. Imprenditori agricoli e dipendenti di aziende agricole

2. Dipendenti di aziende agro-alimentari

3. Laureandi e laureati in discipline scientifiche (Tecnologie Alimentari, Scienze e tecnologie agrarie, Scienze delle produzioni animali, Biologia....)

4. Periti Agrari, Consulenti



Stato: attivo

 

Bando

 
Capo del Panel di assaggiatori degli oli vergini di oliva

Obiettivi del corso:


Il Corso ha lo scopo di fornire ai discenti gli strumenti teorico-pratici per l'organizzazione e la gestione di un laboratorio di analisi sensoriale per la valutazione degli oli d'oliva vergini conformemente a quanto indicato dal D.M. del 30 luglio 2003 del MiPAAF ed alla norma ISO/IEC 17025:05 di riferimento, nonché ai documenti del Consiglio Oleicolo Internazionale della serie T20.
Il Corso si articola su vari punti: aggiornamento ed approfondimento dell'analisi sensoriale della conoscenza del sistema percettivo umano in base alle ultime ricerche in merito; ottimizzazione delle prestazioni del panel; la guida e leadership, per portare il proprio panel nel miglior stato funzionale; il metodo di classificazione sensoriale degli oli vergini di oliva secondo la norma del Consiglio Oleicolo Internazionale COI/T20 ed Europea; l'operatività del laboratorio: la costruzione, la selezione e l'addestramento del panel, la gestione dei giudici, l'allenamento e gli standard; il metodo statistico di base e applicazione alle metodologie trattate; la gestione del laboratorio di analisi sensoriale: l'informatizzazione del laboratorio; il sistema di gestione della qualità di un laboratorio di analisi sensoriale (accreditamento SINAL); il sistema del riconoscimento del Consiglio Oleicolo Internazionale, le prove circolari.

A chi si rivolge:

 

Al corso sono ammessi i Tecnici e gli Esperti che vogliono diventare panel leader, di provata esperienza di giudici di analisi sensoriale degli oli vergini d' oliva e con particolari caratteristiche di guida ed organizzazione e che soddisfino le condizioni previste all' art. 3 del D.M. del 30 luglio 2003 del MiPAAF ed in particolare:

1) essere un esperto nella valutazione organolettica delle diverse categorie di oli vergini di oliva;
2) essere iscritto nell'Elenco Nazionale di tecnici ed esperti degli oli di oliva vergini ed extravergini (art. 2, comma 4 del citato D.M.) e di aver operato da almeno tre anni mediante attestato di un Panel riconosciuto a livello nazionale di cui all' art. 4, comma 4 citato D.Lvo.


Stato: Concluso

 
 
+ - Economia
 
Esperto in orientamento e mediazione per l'occupazione giovanile

Obiettivi del corso:

Il Corso ha lo scopo di fornire agli allievi le conoscenze teoriche e pratiche per operare nel campo dell'orientamento occupazionale, della mediazione / promozione sociale e della gestione delle risorse umane sul luogo di lavoro.
Le abilità di Counseling che verranno trasmesse ai partecipanti consentiranno di supportare i percorsi di inserimento lavorativo e di riqualificazione professionale dei giovani, con particolare riferimento ai contratti atipici.

A chi si rivolge:

- Possessori di Laurea triennale o quadriennale  conseguita presso Università italiane con preferenza per lauree umanistiche (Corsi di Laurea in Psicologia, Filosofia, Sociologia, Scienze della Formazione) ed economiche/giuridiche  (Corsi di Laurea in Scienze Politiche, Economia, Girisprudenza)
- Cittadini stranieri in possesso di titoli analoghi conseguiti all'estero e riconosciuti dall'Ateneo di Ancona ai fini della partecipazione al corso.

Stato: concluso

 
Management dei processi di esternalizzazione in sanità

Obiettivi del corso:

Il Corso ha l'obiettivo di trasferire metodologie e criteri di azione in ambito delle politiche di esternalizzazione nelle aziende sanitarie, in base al quadro normativo di riferimento, alle procedure amministrative sottostanti e ai criteri manageriali di gestione e organizzazione aziendale.

A chi si rivolge:

Il Corso è diretto ai dirigenti e/o ai quadri di aziende sanitarie locali e/o ospedaliere e/o strutture equipollenti, coinvolti nelle politiche di esternalizzazione di attività e/o servizi, siano essi destinati a utenti finali e/o a "clienti interni"

Stato: Concluso

 
Management delle organizzazioni sanitarie a rete - I livello

Obiettivi del corso:

Il Corso si propone di fornire le conoscenze necessarie ai fini della programmazione, direzione e controllo finanziario/contabile delle strutture complesse in sanità.

A tal fine saranno approfonditi gli strumenti e le tecniche propri del processo manageriale con particolare riguardo alle aree dell’organizzazione e gestione dei Servizi sanitari, agli indicatori di qualità dei servizi – sanità pubblica, alla gestione delle risorse umane, ai criteri di finanziamento e agli elementi di bilancio e controllo all’interno di una scelta epistemologica che enfatizza le riflessività dei singoli e del sistema, la creatività ed il problem solving in una logica dinamica e processuale.

Il Corso si rivolge ai possessori dei seguenti requisiti di ammissione:

a) laurea magistrale, specialistica o di ordinamento previgente il D.M. 509/99 conseguita presso un Ateneo italiano:

b) titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo dall’Università Politecnica delle Marche ai fini della partecipazione al Corso.

Ulteriori requisiti precisati nel Bando del concorso di ammissione consentiranno l'esatta collocazione nelle graduatorie.

 


Stato: Attivo

Bando

 

 
Management delle organizzazioni sanitarie a rete - II livello

Obiettivi del corso:

L’obiettivo formativo è  quello di fornire strumenti e tecniche propri del processo manageriale con particolare riguardo alle aree dell’organizzazione e gestione dei Servizi sanitari, agli indicatori di qualità dei servizi – sanità pubblica, alla gestione delle risorse umane, ai criteri di finanziamento e agli elementi di bilancio e controllo all’interno di una scelta epistemologica che enfatizza le riflessività dei singoli e del sistema, la creatività ed il problem solving in una logica dinamica e processuale. Le figure in uscita dovranno essere in grado, considerando lo sviluppo di sistemi di network sempre più articolati, di gestire relazioni all’interno e all’esterno del contesto sanitario per rispondere in termini sempre più adeguati ed innovativi ai bisogni di salute della popolazione.

Il Corso si rivolge ai possessori dei seguenti requisiti di ammissione:

a) laurea magistrale, specialistica o di ordinamento previgente il D.M. 509/99 conseguita presso un Ateneo italiano:

b) titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo dall’Università Politecnica delle Marche ai fini della partecipazione al Corso.

Ulteriori requisiti precisati nel Bando del concorso di ammissione consentiranno l'esatta collocazione nelle graduatorie.

 


Stato: Attivo

 Bando

 
Organizzazione e gestione di interventi di Family Learning socio-sanitario

Obiettivi del corso:

Il Corso ha lo scopo di fornire ai professionisti del settore socio-sanitario le competenze necessarie per organizzare e  attivare modelli di gestione innovativi in merito alle patologie di tipo cronico in particolare avvalendosi dello strumento del Family Learning socio-sanitario.

L’obbiettivo di tale corso è  formare professionisti  di diversi profili professionali operanti in ambito socio-sanitario per acquisire:

  1. conoscenze      in merito alla salute dei cittadini e alle nuove forme di fragilità      sociale, agli attuali modelli di organizzazione a rete della sanità, alle      dinamiche interne ai gruppi di lavoro e alla dinamiche proprie delle      organizzazioni familiari.
  2. competenze nel      leggere e valutare il bisogno di aiuto dei pazienti e dei familiari nella      gestione della malattia; competenze nel gestire e programmare riunioni per      la progettazione e l’avvio del Family Learning socio-sanitario; competenze      nell’organizzare e gestire gruppi di lavoro multiprofessionali e gruppi di      pazienti con i loro familiari; competenze nel valutare gli esiti      dell’intervento di. Family      Learning socio-sanitario a      medio e a lungo termine.

A chi si rivolge:

Sono ammessi al concorso coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti culturali o professionali:

-         Laurea specialistica o magistrale delle seguenti classi: Classe delle lauree specialistiche in programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali 57/S, Servizio sociale  e politiche sociali LM – 87; Scienze infermieristiche e ostetriche LM/SNT1; Scienze riabilitative delle professioni sanitarie LM/SNT2

-         Lauree triennali delle seguenti classi: Classe 6 in Scienze del Servizio Sociale; L-39 Servizio Sociale; L/SNT1 Classe delle lauree in professioni sanitarie infermieristiche e professione sanitaria ostetrica; L/SNT2 Classe delle lauree in professioni sanitarie della riabilitazione;

-          Scuola diretta a fini speciali di servizio sociale; Diploma universitario in Servizio Scoiale;

-         Titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo dall’Ateneo di Ancona

.


Stato: Concluso

 
Professionista dello sviluppo turistico locale

Obiettivi del corso:

Il corso intende fornire le competenze necessarie alla promozione di località turistiche fondate sull'inclusione degli ospiti come cittadini provvisori, realizzando un loro rapporto pieno con l'identità del luogo, il paesaggio invisibile, le caratteristiche naturali e culturali, il patrimonio antropologico della popolazione locale.

A chi si rivolge:

Possono presentare domanda di ammissione al Corso i candidati in possesso di Laurea conseguita presso una Università italiana.

 

 

Stato: Concluso

 
Sistemi integrati di orientamento per la scelta consapevole

Obiettivi del corso:

II Corso ha lo scopo di potenziare le competenze tecnico-professionali dei soggetti che operano nell'ambito dell'orientamento di II livello: obiettivo del corso è quello di far acquisire competenze per progettare, realizzare e coordinare strutture e attività nell'ambito dell'orientamento e della formazione.Il fine del corso è quello di creare dei coordinatori delle attività di orientamento e una rete marchigiana di cui gli stessi possano "essere nodi".

A chi si rivolge:

Al corso sono ammessi coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti culturali o professionali:
a)   personale docente   di ruolo con mansioni di orientamento nella Scuola Secondaria Superiore;
b) personale docente e tecnico/amministrativo di ruolo con mansioni di orientamento nell' Università;
c)   operatori di ruolo con esperienza biennale di orientamento impiegati nei servizi alla cittadinanza (centri per l'impiego, informagiovani, camere di commercio ed enti locali);
d) cittadini stranieri dotati di titoli analoghi, riconosciuti dall'Ateneo di Ancona ai fini della partecipazione al Corso.

 


Stato: Concluso

 
 
+ - Ingegneria
 
Acustica applicata e metodologie di controllo del rumore per l'attività di tecnico competente in acustica

Obiettivi del corso:

Il corso fornisce la formazione teorica e pratica per svolgere l’attività di “Tecnico competente in acustica”, con particolare riguardo ai compiti previsti dalle disposizioni di legge in materia di inquinamento acustico, di acustica ambientale ed industriale, di acustica in edilizia ed architettonica. Sono inoltre previsti moduli per i temi delle vibrazioni negli ambienti di lavori.

A chi si rivolge:

a)      possessori di Diploma di Scuola media Superiore conseguito presso un Istituto Tecnico o un Liceo Scientifico;

b)      possessori di Lauree, Lauree Magistrali, Specialistiche o di ordinamento previgente il D.M. 509 conseguite presso un Ateneo italiano.

Stato: Il corso per il 2015/2016 non è stato attivato per mancato raggiungimento del numero minimo per cui lo stato è "concluso"

 
Computer Music Production

Obiettivi del corso:

Il Corso ha lo scopo di realizzare un percorso didattico ai fini del perfezionamento scientifico e dell’alta formazione permanente e ricorrente e ai fini dell’addestramento a metodiche peculiari dell’ingegneria finalizzate all’apprendimento di tecniche operative innovative, utilizzabili nelle attività professionali nell’ambito della produzione musicale assistita dal calcolatore.

A chi si rivolge:

Al corso sono ammessi coloro che sono in possesso di almeno uno dei seguenti requisiti culturali o professionali:

 

a)  Diploma di scuola media superiore.

b)  Diploma di laurea triennale e magistrale.

c)  Diploma accademico di I o II livello conseguito presso Conservatori di musica.

 

Stato: concluso

 

 

 
Gestione delle tecniche di misura, design e trasmissione di dati per il controllo di quaità

Obiettivi del corso:

Il Corso ha lo scopo di formare una figura professionale in grado di gestire innovative tecnologie di progettazione, controllo di produzione e di prodotto e di trasmissione di informazioni, per il miglioramento delle performances aziendali e della qualità del prodotto e del processo.

Il percorso formativo è strutturato in modo tale da fornire ai partecipanti gli strumenti per poter affrontare problematiche legate a diversi aspetti produttivi, in particolare quello della diagnostica industriale, del design e del controllo di qualità , e per rendere fruibili da diversi attori all'interno dell'azienda o dislocati in diverse unità produttive i dati raccolti e/o misurati attraverso gli strumenti di misura che si studieranno all'interno del corso.

A chi si rivolge:

- Possessori di Laurea conseguita presso una Università italiana;
- Cittadini stranieri in possesso di titoli analoghi riconosciuti dall'Ateneo di Ancona ai fini della partecipazione al corso.

Stato: concluso

 
Ingegneria negli strumenti musicali

Obiettivi del corso:

Il Corso ha lo scopo di realizzare un percorso didattico ai fini del perfezionamento scientifico e dell’alta formazione permanente e ricorrente e ai fini dell’addestramento a metodiche peculiari dell’ingegneria finalizzate all’apprendimento di tecniche operative innovative utilizzabili nelle attività professionali nell’ambito della strumentazione musicale.

A chi si rivolge:

Coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti culturali o professionali:

a)    Diploma di scuola media superiore.

b)    Diploma di laurea triennale e magistrale.

c)    Diploma accademico di I o II livello conseguito presso Conservatori di musica.

 


Stato: attivo

 

 

Bando

 
Operatori e certificatori della sostenibilità energetico ambientale degli edifici - Corso base (120 ore)

Obiettivi del corso:

Il Corso  ha lo scopo di fornire agli allievi le conoscenze teoriche e pratiche per operare nel campo della sostenibilità energetico ambientale degli edifici ed è destinato a coloro che non sono in possesso dei requisiti professionali e di esperienza. Il Corso base di formazione per operatori ha gli stessi contenuti del corso base per Certificatori per l'uso del Protocollo Itaca , così come previsto dalla Legge regionale Regione Marche del 17/06/2008 - n. 14 "Norme per l'edilizia sostenibile".

A chi si rivolge:

Al Corso sono ammessi coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti culturali e professionali, conseguiti presso una Università italiana:

1.       laurea triennale o diploma universitario triennale in Ingegneria, Architettura o altre lauree o diplomi universitari  di carattere tecnico - scientifico valutate idonee ai soli fini dell'ammissione al Corso  dal Comitato Ordinatore;

2.       laurea specialistica in Ingegneria, Architettura  o altre lauree di carattere tecnico - scientifico valutate idonee ai soli fini dell'ammissione al Corso  dal Comitato Ordinatore;

3.       laurea del vecchio ordinamento universitario in Ingegneria, Architettura o altre lauree di carattere tecnico - scientifico valutate idonee ai soli fini dell'ammissione al Corso  dal Comitato Ordinatore.

 

Stato:  concluso

 

 
Sicurezza nei cantieri

Obiettivi del corso:

Il corso di perfezionamento in “Sicurezza nei Cantieri” ha lo scopo di fornire la formazione teorica e pratica per svolgere il ruolo di “ Coordinatori per la Progettazione e per l’Esecuzione dei Lavori” con particolare riguardo ai compiti previsti dal D.Lgs. 9 aprile 2008, n°81, testo coordinato con il Decreto Legislativo 3 agosto 2009, concernente attuazione  dell’art. 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

A chi si rivolge:

Sono ammessi al concorso coloro che sono in possesso dei seguenti titoli di studio:

a)     laurea magistrale conseguita in una delle seguenti classi: LM-4 C.U., LM-4, da LM-20 a LM-35, LM- 69, LM-73; LM-74, di cui al DM 16 marzo 2007, ovvero laurea specialistica conseguita nelle seguenti classi: 4/S, da 25/S a 38/S, 77/S, 74/S, 86/S, di cui al DM 28 novembre 2000,  ovvero corrispondente diploma di laurea ai sensi del DM 5 maggio 2004, pubblicato nella G.U. n. 196 del 21 agosto 2004 (Equiparazioni dei diplomi di laurea secondo il vecchio ordinamento alle nuove classi delle lauree specialistiche, ai fini della partecipazione ai concorsi pubblici);

b)     laurea conseguita nelle seguenti classi L7, L8, L9, L17, L23, di cui al predetto DM 16 marzo 2007, ovvero laurea conseguita nelle classi 4, 8, 9, 10, di cui al DM 4 agosto 2000;

c)      analoghi titoli di studio conseguiti all'estero, riconosciuti idonei dall’Ateneo di Ancona ai soli fini della partecipazione al corso.


Stato: Concluso  

 
Supply chain management: approvvigionamenti

Obiettivi del corso:

Il Corso ha lo scopo di fornire gli strumenti teorico/pratici per analizzare le complesse relazioni esistenti lungo la supply chain con particolare riferimento alla gestione degli approvvigionamenti, di cui si tratteranno gli aspetti economici, organizzativi, procedurali e contrattuali.
Alla fine del percorso lo studente dovrà conoscere gli strumenti necessari per espletare con efficacia ed efficienza le principali attività afferenti i processi di approvvigionamento e di gestione materiali tanto in aziende di produzione che di servizi.

A chi si rivolge:

Possono presentare domanda di ammissione al Corso coloro che siano in possesso dei seguenti requisiti culturali o professionali:
1.      Qualunque diploma di scuola media superiore.
2.      Laurea in qualsiasi disciplina conseguita in qualunque Facoltà di tutte le Università Italiane.
3.      Cittadini stranieri dotati di titoli analoghi, riconosciuti dall'Università Politecnica delle Marche ai fini della partecipazione al Corso.

Stato: concluso

 
Tecnici certificatori energetici

Obiettivi del corso:

 Il corso ha lo scopo di fornire la formazione teorica e pratica ai soggetti abilitati alla certificazione energetica degli edifici, con particolare riguardo ai compiti previsti dal decreto del presidente della repubblica n. 75 del 16 aprile 2013 di attuazione dell’articolo 4, comma 1, lettera c), del decreto legislativo 19 agosto 2005, n.192, e successive modificazioni, concernente attuazione della direttiva 2002/91/CE sul rendimento energetico in edilizia.

Il corso è strutturato nel rispetto dell’All. 1 del DPR 75 del 16/4/2013.

A chi si rivolge:

Sono ammessi al concorso  i possessori dei titoli di studio previsti dal D.P.R. 75/2013.

Stato: attivo

 

 

 

Bando
Pubblicazione dell'elenco degli ammessi

 
Tecnico per l'applicazione di tecnologie domotiche per gli ambienti di vita

Obiettivi del corso:

L’obiettivo formativo del corso è quello di fornire ai discenti la capacità di applicare mediante supporto ad attività di R&D presso aziende e/o enti di ricerca tecnologie per ambienti di vita, cioè tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT – Information and Communication Technologies) utili a rendere gli ambienti dove viviamo e lavoriamo più sicuri, più confortevoli e più efficienti. Le nuove tecnologie ICT così come quelle della robotica, permettono di sviluppare per le abitazioni, per i luoghi di lavoro e di assistenza, servizi e dispositivi utili a garantire sicurezza, assistenza a soggetti deboli, confort e efficienza (energetica ad esempio) in forma dinamica, cioè adattando i servizi alle necessità degli specifici utenti ed alle condizioni del contesto. Solo per fare alcuni esempi grazie a queste tecnologie risulta già oggi possibile assistere nelle proprie abitazioni disabili e/o anziani migliorando la salute, la qualità della vita e la mobilità di questi nell’ambiente domestico.

A chi si rivolge:

L’accesso al Corso di perfezionamento è riservato ai possessori di titoli di studio riferibili alle seguenti classi ex D.M: 270/2004:

L7- Ingegneria civile e ambientale, L8– Ingegneria dell’Informazione, L9- Ingegneria Industriale, L13- Scienze Biologiche, L17- Scienze dell’Architettura, L18- Scienze dell’economia e della Gestione Aziendale, L23- Scienze e Tecniche dell’Edilizia, L30- Scienze e Tecnologie fisiche, L31- Scienze e Tecnologie informatiche, L33- Scienze Economiche ,L35- Scienze Matematiche, L41- Statistica, L43- Tecnologie per la conservazione e il Restauro dei Beni culturali.

Sono ammessi i possessori di titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto idoneo dall’Università Politecnica delle Marche ai fini della partecipazione al Corso di Perfezionamento, relativo comunque alle discipline richiamate al punto precedente. L’ammissione di candidati con lauree o diplomi diversi sarà presa in considerazione dal Comitato Ordinatore qualora motivata da un percorso formativo fortemente connesso alle tematiche affrontate dal corso.

 

Stato: attivo

 

Bando di ammissione al Corso di perfezionamento

 
Tecnico - ricercatore per la progettazione e lo sviluppo di tecnologie domotiche per gli ambienti di vita

Obiettivi del corso:

L’obiettivo formativo del corso è quello di fornire ai discenti la capacità di progettare e sviluppare attività di R&D presso aziende e/o enti di ricerca e tecnologie per ambienti di vita, cioè tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT – Information and Communication Technologies) utili a rendere gli ambienti dove si vive e si lavora più sicuri, più confortevoli e più efficienti. Le nuove tecnologie ICT così come quelle della robotica, permettono di sviluppare per le abitazioni, per i luoghi di lavoro e di assistenza, servizi e dispositivi utili a garantire sicurezza, assistenza a soggetti deboli, confort e efficienza (energetica ad esempio) in forma dinamica, cioè adattando i servizi alle necessità degli specifici utenti ed alle condizioni del contesto. Solo per fare alcuni esempi grazie a queste tecnologie risulta già oggi possibile assistere nelle proprie abitazioni disabili e/o anziani migliorando la salute, la qualità della vita e la mobilità di questi nell’ambiente domestico.

A chi si rivolge:

L’accesso al Corso di Perfezionamento in “Tecnico per lo sviluppo di tecnologie per gli ambienti di vita” è riservato ai possessori dei seguenti titoli di studio:

-       Lauree Magistrali relative alle Classi (ex D.M. 270/2004) LM-4- Architettura e Ingegneria edile - architettura, LM-12- Design, LM-17- Fisica, LM-18- Informatica, LM-20- Ingegneria aerospaziale e astronautica, LM-21- Ingegneria biomedica, LM-22- Ingegneria chimica; LM-23- Ingegneria civile, LM-24- Ingegneria dei sistemi edilizi, LM- 25- Ingegneria dell’automazione, LM-26- Ingegneria della sicurezza, LM-27- Ingegneria delle telecomunicazioni, LM-28- Ingegneria elettrica, LM-29- Ingegneria elettronica, LM-30- Ingegneria energetica e nucleare, LM-31- Ingegneria gestionale, LM-32- Ingegneria informatica, LM-33- Ingegneria meccanica, LM-34- Ingegneria navale, LM-35- Ingegneria per l’ambiente e il territorio, LM-40- Matematica, LM-44- Modellistica matematico – fisica per l’ingegneria, LM-53- Scienza e ingegneria dei materiale, LM-66- Sicurezza informatica

Per i candidati in possesso di Laurea Specialistica o di ordinamento previgente il D.M. 509/99, l’equiparazione alle Lauree Magistrali verrà effettuata ai sensi del DM 09/07/2009.

Sono ammessi i possessori di titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto idoneo dall’Università Politecnica delle Marche ai fini della partecipazione al Corso di Perfezionamento, relativo comunque alle discipline richiamate al punto precedente. L’ammissione di candidati con lauree o diplomi diversi può essere presa in considerazione dal Comitato Ordinatore se motivata da un percorso formativo fortemente connesso alle tematiche affrontate dal corso.

 

Stato: attivo

 

Bando di ammissione al Corso di perfezionamento

 
Tecnologie per l'apprendimento e metodologie per la didattica (TAMD)

Obiettivi del corso:

- Conoscenza degli scenari dell'elearning e in particolare delle modalità di apprendimento tramite contenuti strutturati
- Conoscenza e capacità di applicazione delle strategie didattiche utlizzabili sia tramite strumenti - servizi di ambienti virtuali (LS - Learning Service) sia tramite contenuti erogati da un ambiente virtuale di apprendimento (LC - Learning Content)
- Conoscenza dei principali servizi di e learning erogabili sia in situazioni on line che in presenza
- Conoscenza delle caratteristiche base dei learning object e della loro applicabilità nei processi didattici
- Conoscenza dell'intero processo CDM (Courseware design management) come processo di qualità per la progettazione e produzione di oggetti di apprendimento
- Acquisizione di abilità di progettazione /produzione/erogazione di percorsi di blended learning compresa la progettazione dei contenuti (learning object) tramite strumenti dedicati

A chi si rivolge:

Possono presentare domanda di ammissione al Corso coloro che siano in possesso dei seguenti requisiti culturali o professionali:
1. Qualunque diploma di scuola media superiore.
2. Laurea in qualsiasi disciplina conseguita in qualunque Facoltà di tutte le Università Italiane.
3. Cittadini stranieri dotati di titoli analoghi, riconosciuti dall'Università Politecnica delle Marche ai fini della partecipazione al Corso.


Stato: non attivato 

 
 
+ - Medicina e Chirurgia
 
Esperto nell'elaborazione di diete

Corso (on-line) e con Campus Virtuale

Obiettivi del corso:

Fornire strumenti conoscitivi ed operativi che consentano di programmare ed elaborare diete in condizioni fisiologiche e patologiche

Alla fine del corso i partecipanti saranno in grado di:
- Valutare lo stato nutrizionale di un soggetto/paziente;
- Individuare le necessità nutrizionali del soggetto/paziente;
- Informare il soggetto paziente sulle corrette abitudini alimentari;
- Utilizzare le Tabelle di Composizione degli Alimenti;
- Elaborare diete anche con l'ausilio di supporti informatici.

Sono ammessi al corso:

Per l’iscrizione bisogna essere in possesso di una laurea triennale o specialistica. I candidati in possesso di titolo di studio conseguito all'estero, per il riconoscimento del titolo da parte del Comitato ordinatore, ai soli fini dell'ammissione al Corso di Perfezionamento, dovranno far pervenire la domanda di partecipazione unitamente a copia del proprio titolo di studio munita di traduzione, legalizzazione e dichiarazione di valore rilasciata dalle Rappresentanze diplomatiche italiane competenti per territorio nel paese a cui  appartiene l'istituzione che ha rilasciato il titolo.

 

Avviso

Con delibera del Senato Accademico n. 492 del 13/4/2010 è ammessa la contemporanea iscrizione al Corso di Perfezionamento e ad altro corso di studio di questa o altra Università ed, in tal caso, al termine del Corso di Perfezionamento verrà rilasciato l'attestato di partecipazione senza alcuna attribuzione di crediti.

 

Stato: attivo

 

Consulta le norme di ammissione


Scadenza: iscrizione sempre effettuabile

 
Il carico immediato in implantoprotesi

Obiettivi del corso:

Il Corso si propone i seguenti obiettivi:fornire strumenti conoscitivi ed operativi che consentano di poter eseguire ”Il carico immediato in implantoprotesi”

Alla fine del corso i partecipanti saranno in grado di:

·         selezionare i casi clinici in cui poter eseguire il carico immediato in implantoprotesi;

·         conoscere i materiali a disposizione per poter procedere con questa metodica;

·         conoscere i diversi protocolli operativi che riguardano gli elementi  singoli, gli impianti a  sostegno alle protesi mobili (overdenture) sino ai casi complessi “full-arch”

·          informare il paziente sulle attuali problematiche riguardanti la durata rispetto alle procedure tradizionali;

·         affrontare le problematiche medico legali di questo particolare argomento  

·         visionare in diretta video gli argomenti trattati

 

Sono ammessi al corso:

Possono iscriversi al corso  coloro che siano in possesso di uno dei seguenti titoli:

 

a) della Laurea conseguita secondo gli ordinamenti didattici previgenti al decreto ministeriale 3 novembre 1999, n.509 in Medicina e Chirurgia con superamento della prova attitudinale ai sensi del D. Lgs. 386/98

 

Oppure

 

b) della laurea specialistica in Medicina e Chirurgia ai sensi del D.M. 509/99 (classe 46/S)

c) della laurea magistrale in Medicina e Chirurgia ai sensi del D.M. 270/2004 (Classe LM-41)

 

Oppure

 

d) della Laurea conseguita secondo gli ordinamenti didattici previgenti al decreto ministeriale 3 novembre 1999, n.509 in Odontoiatria e Protesi dentaria

e) della laurea specialistica in Odontoiatria e Protesi dentaria ai sensi del D.M. 509/99 (classe 52/S)

f) della laurea magistrale in Odontoiatria e Protesi dentaria ai sensi del D.M. 270/2004 (Classe LM-46)

 

Inoltre

 

g) diploma di Specializzazione in odontostomatologia ( solo per i laureati in Medicina e Chirurgia)

 

Avviso

Con delibera del Senato Accademico n. 492 del 13/4/2010 è ammessa la contemporanea iscrizione al Corso di Perfezionamento e ad altro corso di studio di questa o altra Università ed, in tal caso, al termine del Corso di Perfezionamento verrà rilasciato l'attestato di partecipazione senza alcuna attribuzione di crediti.

 

Stato:  non attivato

 
Nutrizione in Condizioni di Fragilità

Corso (on-line) e con Campus Virtuale

Obiettivi del corso:

Il Corso si propone i seguenti obiettivi:

Fornire strumenti conoscitivi ed operativi che consentano di programmare ed elaborare diete in condizioni di fragilità.

Alla fine del corso i partecipanti saranno in grado di:

  • Valutare lo stato nutrizionale di un soggetto/paziente
  • Individuare le necessità nutrizionali del soggetto/paziente
  • Programmare e adattare il trattamento nutrizionale alle necessità del      soggetto/paziente
  • Informare il soggetto/paziente sulle corrette abitudini alimentari
  • Utilizzare le Tabelle di Composizione degli Alimenti
  • Elaborare diete anche con l’ausilio di supporti informatici

A chi si rivolge:

Per l’iscrizione bisogna essere in possesso di una laurea triennale o specialistica/magistrale o laurea ante D.M. 509/99 o Diploma Universitario o titolo equipollente al D.U. congiuntamente a diploma di maturità quinquennale.

I candidati in possesso di titolo di studio conseguito all'estero, per il riconoscimento da parte degli Organi accademici, ai soli fini dell’ammissione al Corso di Perfezionamento, dovranno far pervenire la domanda di partecipazione unitamente a copia del proprio titolo di studio munita di traduzione, legalizzazione e dichiarazione di valore rilasciata dalle Rappresentanze diplomatiche italiane competenti per territorio nel paese a cui appartiene l'istituzione che ha rilasciato il titolo.

 

Con delibera del Senato Accademico n. 492 del 13/4/2010 è ammessa la contemporanea iscrizione al Corso di Perfezionamento e ad altro corso di studio di questa o altra Università ed, in tal caso, al termine del Corso di Perfezionamento verrà rilasciato l'attestato di partecipazione senza alcuna attribuzione di crediti.

 

Stato: attivo

 

 

Consulta le norme di ammissione

 

Scadenza domande: 30 giugno 2017

 
Nutrizione in condizioni patologiche

Corso (on-line) e con Campus Virtuale

Obiettivi del corso:

Fornire strumenti conoscitivi ed operativi che consentano di programmare ed elaborare diete in condizioni patologiche.

Alla fine del corso i partecipanti saranno in grado di:

Valutare lo stato nutrizionale di un soggetto/paziente

Individuare le necessità nutrizionali del soggetto/paziente

Programmare e adattare il trattamento nutrizionale alle necessità del soggetto/paziente

Informare il soggetto/paziente sulle corrette abitudini alimentari

Utilizzare le Tabelle di Composizione degli Alimenti

Elaborare diete anche con l’ausilio di supporti informatici

 

A chi si rivolge:

Per l’iscrizione bisogna essere in possesso di una laurea triennale o specialistica. I candidati in possesso di titolo di studio conseguito all'estero, per il riconoscimento del titolo da parte del Comitato ordinatore, ai soli fini dell'ammissione al Corso di Perfezionamento, dovranno far pervenire la domanda di partecipazione unitamente a copia del proprio titolo di studio munita di traduzione, legalizzazione e dichiarazione di valore rilasciata dalle Rappresentanze diplomatiche italiane competenti per territorio nel paese a cui  appartiene l'istituzione che ha rilasciato il titolo.

 

Avviso

Con delibera del Senato Accademico n. 492 del 13/4/2010 è ammessa la contemporanea iscrizione al Corso di Perfezionamento e ad altro corso di studio di questa o altra Università ed, in tal caso, al termine del Corso di Perfezionamento verrà rilasciato l'attestato di partecipazione senza alcuna attribuzione di crediti.

 

Stato: attivo

 

 

Consulta le norme di ammissione

 

Scadenza domande: 30 giugno 2017

 
Nutrizione in condizioni fisiologiche: infanzia, adolescenza, gravidanza, invecchiamento ed attività fisica

Corso (on-line) e con Campus Virtuale

Obiettivi del corso:

Fornire strumenti conoscitivi ed operativi che consentano di programmare ed elaborare diete in condizioni fisiologiche.

Alla fine del corso i partecipanti saranno in grado di:
- Valutare lo stato nutrizionale di un soggetto/paziente in condizioni fisiologiche nel corso della vita;
- Individuare le necessità nutrizionali del soggetto/paziente in condizioni fisiologiche nel corso della vita;
- Informare il soggetto paziente sulle corrette abitudini alimentari per un'alimentazione corretta durante il corso della vita;
- Utilizzare le Tabelle di Composizione degli Alimenti;
- Elaborare diete anche con l'ausilio di supporti informatici.

 

 

Sono ammessi al corso:

Per l’iscrizione bisogna essere in possesso di una laurea triennale o specialistica. I candidati in possesso di titolo di studio conseguito all'estero, per il riconoscimento del titolo da parte del Comitato ordinatore, ai soli fini dell'ammissione al Corso di Perfezionamento, dovranno far pervenire la domanda di partecipazione unitamente a copia del proprio titolo di studio munita di traduzione, legalizzazione e dichiarazione di valore rilasciata dalle Rappresentanze diplomatiche italiane competenti per territorio nel paese a cui  appartiene l'istituzione che ha rilasciato il titolo.

 

Avviso

Con delibera del Senato Accademico n. 492 del 13/4/2010 è ammessa la contemporanea iscrizione al Corso di Perfezionamento e ad altro corso di studio di questa o altra Università ed, in tal caso, al termine del Corso di Perfezionamento verrà rilasciato l'attestato di partecipazione senza alcuna attribuzione di crediti.

 


Stato: attivo

 

Consulta le norme di ammissione


Scadenza: iscrizione sempre effettuabile

 

 

 
 
+ - Scienze
 
Operatori subacquei in tecniche sub propedeutico all'uso degli autorespiratori d'aria per biologi marini

Obiettivi del corso:

Aggiornamento professionale per operatori subacquei in Tecniche Sub Propedeutico all'uso degli auto respiratori d'aria per Biologi Marini.

 

Scadenza domande: 10 marzo 2017

Sono ammessi al concorso:

Sono ammessi alla selezione gli studenti regolarmente iscritti, per l'a.a. 2016/2017, al Corso di laurea Magistrale in Biologia Marina 1°, 2°, 2° FC.

.      


Stato: attivo

 

Bando del Corso

 
 
 
 
 


 
Contatti:

Per informazioni relative alle Facoltà di Agraria, Economia, Ingegneria e Scienze:


Ripartizione Organizzazione Didattica e Diritto allo Studio 
Via Oberdan, 8 - 60100 Ancona (AN)
Tel.: +39 071 220 2306
Email: master.agraria-scienze@univpm.it

 

 
Contatti:

Per informazioni relative alla Facoltà di Medicina e Chirurgia:


Ripartizione Scuole Specializzazione, Master e Corsi di Formazione Post Laurea
Via Tronto, 10/a - 60020 Torrette di Ancona (AN)
Tel.: +39 071 2206142
Email: scuole-master.medicina@univpm.it

 
 
 
 
 
 

Ultimo aggiornamento: 12-06-2017

Seguici sui Social Network
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Università Politecnica delle Marche P.zza Roma 22, 60121 Ancona - tel (+39) 071.220.1 - fax (+39) 071.220.3023 - e-mail info@univpm.it - P.I. 00382520427

Sito a cura del Centro Servizi Informatici